Avviso di selezione per il conferimento di assegni per attività di tutorato e didattico-integrative - Utilizzo software

Data di pubblicazione del bando: 
12 Luglio 2017
Data di scadenza: 
11 Agosto 2017 (Tutto il giorno)

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI 
PER ATTIVITA’ DIDATTICO-INTEGRATIVE - UTILIZZO SOFTWARE

1. Definizioni
per attività didattico-integrative, si intendono le attività di supporto allo svolgimento delle attività applicative e di laboratorio organizzate nell’ambito dell’offerta formativa dei Corsi di Laurea e dei Corsi di Laurea Magistrale.

2. Indizione
È indetta una selezione per il conferimento di assegni per attività didattico-integrative aperta agli studenti capaci e meritevoli regolarmente iscritti ai Corsi di Laurea dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” Chieti- Pescara, con preferenza per gli iscritti al Corso di laurea Magistrale in Architettura, per l’assolvimento delle attività di seguito specificate:


 

a) studenti iscritti al;
b) studenti iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico, a partire dal 4° anno di corso.

Il compenso spettante è determinato in euro 10,00/ora, al lordo degli oneri fiscali a carico dell’Ente e del percipiente.

Ove si renda necessario, in base alle domande di frequenza, istituire più corsi in simultanea, si procederà con scorrimento della graduatoria all’attivazione di un numero di assegni pari ai corsi da attivare.

Gli assegni come sopra conferiti sono rinnovabili per edizioni successive dei corsi entro l’AA 2017/2018.

3. Requisiti di ammissione
Possono presentare domanda di ammissione alla selezione gli studenti capaci e meritevoli, regolarmente iscritti ai Corsi di Studio dell’Ateneo che siano esperti nelle discipline per le quali è indetta la selezione, con preferenza per gli iscritti al Corso di laurea Magistrale in Architettura.

4. Impegno e compenso
a) L’attività degli studenti beneficiari degli assegni è svolta sotto il coordinamento e controllo del docente incaricato dal Presidente del Corso di Laurea.
b) Gli assegni di cui al presente Bando non possono superare il limite massimo di 400 ore/anno per un compenso orario di euro 10,00/ora, al lordo degli oneri fiscali a carico dell’Ente e del percipiente, e non possono in alcun caso superare l’importo massimo di Euro 4.000 lordi.
c) L’assegno sarà corrisposto in due soluzioni così determinate:
-60% a seguito dell'avenuta prestazione di pari quota oraria del relativo affidamento
-40% a saldo, previa positiva valutazione da rilevarsi mediante somministrazione di apposito questionario agli studenti dei Corsi di Studio fruitori delle attività di tutorato, didattico-integrative, propedeutiche e di recupero prestate dagli assegnisti.
d) Lo svolgimento delle attività e la conseguente corresponsione del compenso deve intendersi interrotto dal momento di cessazione dello status di studente iscritto all’Università. In tal caso il compenso sarà rapportato al numero di ore effettivamente svolte.
e) Il compenso dovuto allo studente sarà liquidato dall’Ateneo entro 45 giorni dal termine del rapporto di collaborazione certificato dal Responsabile del Dipartimento di assegnazione mediante bonifico bancario. Agli assegni di cui al presente articolo si applicano, in conformità a quanto stabilito dall’art. 1 comma 3 della Legge 170/2003, le disposizioni dell’articolo 10-bis del Decreto Legislativo 15 dicembre 1997 n. 446, nonché quelle dell’articolo 4 della Legge 13 agosto 1984 n. 476 e successive modificazioni, nonché in materia previdenziale, quelle dell’articolo 2 commi 26 e seguenti della Legge 8 agosto 1995 n. 335 e successive modificazioni.

N.B. Ogni studente titolare di assegno per le attività di cui al presente avviso dovrà provvedere entro 30 giorni dall’inizio del conferimento dell’incarico (data di sottoscrizione del contratto) ad apertura di posizione previdenziale obbligatoria mediante iscrizione alla Gestione Separata INPS per lavoratori parasubordinati attraverso la presentazione di domanda di iscrizione telematica collegandosi sul sito www.inps.it">http://www.inps.it">www.inps.it Servizi on line – Accedi ai servizi - Elenco di tutti i servizi o Per tipologia – Lavori parasubordinati: iscrizione accesso con PIN OnLine, dopo essersi muniti di codice PIN rilasciato dall’Ente previdenziale su richiesta on-line da parte dell’interessato. Qualora lo studente risulti già iscritto alla Gestione Separata INPS non dovrà effettuare nuova iscrizione. 

5. Modalità e termini di presentazione della domanda
E’ possibile presentare una sola candidatura, a pena di inammissibilità, specificando in domanda l’assegno per il quale si intende concorrere (i corsi sono tre e sono individuati all’art. 2).  La domanda di partecipazione alla selezione da redigersi esclusivamente su apposito modulo - in carta semplice - allegato al presente avviso (All. A) deve essere inviata al Direttore del Dipartimento di Architettura, viale Pindaro n. 42 – 65127 PESCARA, entro il termine perentorio di giorni trenta, che decorre dal giorno successivo a quello della pubblicazione del presente bando sul sito web dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara (www.unich.it) – albo pretorio on-line.

La domanda potrà essere inviata con le seguenti modalità:
- a mezzo raccomandata A.R. La data di spedizione è comprovata dal timbro postale. Il plico contenente la domanda con gli allegati deve riportare sull'involucro esterno l'indicazione del cognome e nome, l'indirizzo del candidato e la dicitura “BANDO STUDENTI N 2/2017”. Il Dipartimento non assume responsabilità per il mancato o tardivo recapito della corrispondenza, né per eventuali disguidi imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
- tramite PEC al seguente indirizzo: dipartimento.architettura@pec.unich.it">mailto:dipartimento.architettura@pec.unich.it">dipartimento.architettura@pec.unich.it, riportando in oggetto la dicitura “BANDO STUDENTI N 2/2017".

Le domande pervenute oltre il termine sopra citato o con mezzi di trasmissione diversi da quelli prescritti, non saranno prese in considerazione e di conseguenza escluse dalla selezione.
Saranno, inoltre, escluse dalla selezione le istanze prive di sottoscrizione.

6. Commissione di Valutazione
La Commissione deputata alla valutazione delle candidature e alla formazione delle relative graduatorie di merito, è composta da un Presidente e da due componenti, nominati dal Direttore di Dipartimento.
La commissione potrà essere integrata, con provvedimento del Direttore di Dipartimento, con la nomina di esperti in relazione alle singole discipline.

7. Criteri di selezione dei candidati
La Commissione di valutazione di cui al precedente art. 6 del presente Avviso, procederà alla valutazione delle candidature tenendo conto delle condizioni di merito, delle capacità ed attitudini degli studenti, di seguito individuate:
a) le condizioni di merito sono accertate in relazione al maggior numero di crediti formativi acquisiti fino alla data di presentazione della domanda. Qualora due o più candidati abbiano conseguito il medesimo numero di crediti formativi, la precedenza in graduatoria sarà determinata dalla votazione media ponderata calcolata esclusivamente sugli esami sostenuti con valutazione espressa in trentesimi. In caso di ulteriore parità, la preferenza verrà accordata al candidato più giovane di età;
b) sono previsti colloqui individuali con i candidati di cui alla precedente lett. a), miranti ad accertare capacità e attitudini - comprese quelle relazionali - specifiche per l’idoneità allo svolgimento delle attività richieste. Il colloquio verterà sul curriculum personale, in riferimento ai titoli ed alle esperienze formative e di lavoro o ricerca maturati, relativi all’utilizzo dei software per cui è indetta la selezione.   La convocazione per il colloquio sarà comunicata almeno tre giorni prima, all’indirizzo mail indicato nella domanda di ammissione. Ne sarà inoltre dato avviso mediante pubblicazione sull’albo pretorio entro lo stesso termine. I candidati dovranno presentarsi al colloquio muniti delle certificazioni attestanti i titoli conseguiti e/o portfolio dei lavori svolti, relativi all’utilizzo dei software per cui è indetta la selezione.
c) nell’assegnazione dei posti disponibili saranno preferiti gli studenti iscritti al Corso di laurea Magistrale in Architettura.

8. Modalità di pubblicazione delle graduatorie e comunicazioni in merito alla presente procedura
La pubblicazione delle graduatorie di cui all’art. 6 avverrà sul sito web di Dipartimento e sull’Albo Pretorio on-line all’indirizzo:
www.albo-pretorio.it/albo/index.php?id_sezione=0&sottodominio=unich%20">http://www.albo-pretorio.it/albo/index.php?id_sezione=0&sottodominio=unich%20">www.albo-pretorio.it/albo/index.php?id_sezione=0&sottodominio=unich">http://www.albo-pretorio.it/albo/index.php?id_sezione=0&sottodominio=unich nella sezione Avvisi.
La pubblicazione rappresenterà l’unico mezzo di notifica agli interessati.
Le comunicazioni in merito alla presente procedura saranno inoltrate esclusivamente alla casella di posta elettronica indicata dal candidato nella domanda di partecipazione.

9. Inizio delle Attività
I candidati utilmente collocati in graduatoria saranno invitati a mezzo mail a comunicare la rispettiva disponibilità, in tempo utile per consentire il necessario scorrimento della graduatoria entro l’inizio delle attività. Le attività si svolgeranno in coerenza con il calendario didattico AA 2017/2018.

10. Ricorsi
Eventuali ricorsi avverso i risultati delle graduatorie potranno essere esperiti entro 15 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie e dovranno essere inoltrati al Presidente della Commissione di cui al precedente art. 6 mediante: spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o corriere espresso al Direttore del Dipartimento di Architettura, viale Pindaro n. 42 – 65127 PESCARA

11. Trattamento dati personali
I dati personali raccolti saranno trattati dal Dipartimento di Architettura, per le finalità di gestione della selezione e delle attività procedurali correlate, ai sensi del D. Lgs. n. 196 del 30.06.2006 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.

12. Copertura assicurativa
L’Ateneo provvede alla copertura assicurativa per infortuni e responsabilità civile verso terzi a favore degli studenti.

13. Norme finali
Per quanto non espressamente contemplato nel presente Avviso si rimanda al “Regolamento per l’attribuzione di assegni destinati all’incentivazione delle attività di tutorato, didattico-integrative, propedeutiche e di recupero” e alla normativa generale citata in premessa.

 
Responsabile del Procedimento Amministrativo (L. 241/1990):
Dott.ssa Tullia Rinaldi
Tel +39 085 4537269  - mail: t.rinaldi@unich.it

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Paolo Fusero